A-Team

Sono il CEO! Per piu’ di 20 anni ho lavorato in fabbrica con varie mansioni, ma sempre incentrate sugli aspetti qualitativi (dall’operativo al gestionale) e ho sempre avuto il “pallino” per l’elettronica e la programmazione. Un giorno un collega mi chiese se volevo delle arnie e un po’ di attrezzatura per il laboratorio. Ho 5 ettari,in collina………… vuoi non tenere due api? 1,2….5 ha inizio l’idea di fare apicoltura con tutti i dubbi del passaggio dalla certezza all’incognita. Ha prevalso la seconda e ora siamo qua a allevare api, sciami, regine e raccogliere miele, polline, e, tempo permettendo coltivare frutta e verdura. Nei sotto-ritagli di tempo raccogliamo il tartufo delle nostre tartufaie.

La domanda sorge spontanea:qualità, elettronica e programmazione trovano spazio nella mia nuova attività? Certo!
Qualità: per i piu’ significa prodotto di qualità mentre per noi qualitativi (nel mio caso ex) è un modo operandis, forma mentis. E’ mettere tutte le cose in ordine, redigere procedure e rispettarle, analizzare le non conformità o studiare azioni preventive (prevedere il problema).
HACCP e non solo “buona prassi igienica”. Questo per dare garanzie, non solo sulla carta, ai Clienti che utilizzano i nostri servizi di confezionamento e ai Clienti che acquistano i nostri prodotti.
Elettronica/elettrotecnica: molte attrezzature le ho progettate e i quadri elettrici li ho assemblati personalmente (dalla pompa per il miele controllata con inverter sino alla centrifuga, con plc e inverter per fare rampe di velocità e inversioni di rotazione controllate a seconda del tipo miele passando per la personalizzazione della disopercolatrice DV4 (Lega) incrementandone la produttività.
Programmazione: a basso livello. Ma mi ha permesso di fare database per l’attività, programmare i plc utilizzati nelle attrezzature di laboratorio, ecc…..

Ciao da Simona, ma tutti in casa mi chiamano mà. In Azienda, oltre ad accudire casa, figlie e animali (tartarughe, galline, oche, cani, gatti, cavie, ecc……….) mi occupo della contabilità e dei punti vendita in occasione di fiere e mercati che si svolgono a Bologna e provincia.
Mi piace fare le candele con cera d’api e gli stampi li ottengo da forme originali che abbiamo selezionato nel tempo e acquistato in occasione di viaggi. Questo ci permette di offrire anche soggetti non reperibili sul mercato domestico.
Ultimamente sto mettendo a punto delle ricette di trasformati (a base di prodotti dell’alveare) e vi terrò aggiornati sull’evoluzione. Stay tuned!
I giorni “lavorativi” li occupo in una nota Azienda nella prima periferia di Bologna impiegata all’ufficio acquisti.

Trattore, decespugliatore, motosega, bindella………… traslarvi, marcatura regine, ingabbiamenti………….dallo “sgrosso” al lavoro fine. Versatilità allo stato puro!
Sono Maria ma tutti, dico tutti, mi chiamano Mary.
I fine settimana li passo qua a dare una mano.
Dal sistemare il podere agli appuntamenti fissi dei traslarvi per l’allevamento delle regine passando per i controlli alle arnie dei vari apiari.
Il fine settimana dura troppo poco.

Bea, il mio nome è Bea…trice.
Se all’inizio non ero molto dell’idea di andare in apiario, dopo il primo stage da Finelli ho iniziato a vedere l’apicoltura con una prospettiva diversa sino al punto che, ora, gestisco in autonomia molte attività all’interno dell’azienda.
Tempo permettendo (in quanto frequento l’istituto tecnico A. Serpieri) mi occupo dei controlli, trattamenti, blocchi di covata, traslarvi, ecc…..
Ambisco ad avere una fattoria didattica.

Fede, il mio nome è Fede…rica.
Aiuto in Azienda anche se i lavori in campo non sono la mia aspirazione.
Preferisco tenere aggiornati i registri, caricare i dati nel gestionale aziendale e tutte quelle attività “burocratiche” oggi indispensabili.
Frequento l’istituto professionale Spallanzani di Montombraro (MO)

Az. Agr. muratori Mauro
L’ “Arquetta”
Via Bignami, 395 – Loc. Savigno
40053 – Valsamoggia – BO
cell. 3299462025
mail to info@arquetta.it

Privacy policy – Cookie policy

Privacy Policy
Cookie Policy

Seguici su: